Corso di Liuteria Triennale

Inglese

Corso Triennale di Liuteria Applicata

CORSO TRIENNALE DI LIUTERIA APPLICATA secondo il Metodo Sacconi

Chi fosse interessato può contattare la segreteria al n. +39 0372 808970, o via e-mail: segreteria@academiacremonensis.it

working on a cello in cremona Academia
LA NOSTRA FILOSOFIA

Il principale scopo dell’Academia è di tramandare l’arte liutaria e archettaia, la passione per l’artigianato e per l’alta qualità del prodotto fatto a mano. Lo stretto rapporto tra i Maestri e gli studenti è fondamentale per imparare tutti i segreti dell’arte che ha dato fama internazionale a Cremona e ai suoi eccezionali Maestri liutai Amati, Stradivari, Guarneri del Gesù. Per questo l’Academia accetta pochi allievi divisi in piccoli gruppi.

Fondamentale, per l’Academia, è mantenere viva la relazione tra il legno selezionato nella foresta e l’emozione suscitata da un buon violino e formare gli allievi.

Ogni allievo dispone di un proprio banco da lavoro.

ESPERIENZA
L’Academia Cremonensis offre un’esperienza multidisciplinare. L’insegnamento principale è la liuteria, ma gli apprendisti ricevono anche conoscenze base di messa a punto dello strumento, pulizia e manutenzione, nozioni di inglese e italiano, tecniche di vendita, start-up aziendale – sempre in riferimento all’attività liutaria.

I nostri studenti partecipano anche a incontri di studio e workshop organizzati periodicamente dal Museo del Violino.

Alla fine del corso, a seguito di un esame, l’allievo riceve un titolo regionale della competenza di liutaio, riconosciuta in tutti i Paesi membri della Comunità Europea, secondo il Metodo Classico Cremonese a forma interna, con filettatura a cassa chiusa.

SVOLGIMENTO DEL CORSO

– Conoscenza e pratica di utilizzo dell’attrezzatura principale: squadratura con la pialla, incisione con sgorbia, scalpello e coltello, tagli con sega, traforo e voltino, lima e rasiera

– Tecniche di affilatura degli attrezzi

– Scelta del legno: il Maestro spiegherà all’allievo la scelta dell’abete rosso di Paneveggio per la tavola e dell’acero marezzato della Bosnia per fondo, fasce e testa

– Scelta della forma interna: la forma interna attorno alla quale verrà costruito lo strumento verrà selezionata dal maestro seguendo la spiegazione realizzativa dell’allievo

– Realizzazione cronologica delle lavorazioni: tutte le lavorazioni saranno eseguite dall’allievo seguito dai Maestri, secondo le proprie capacità di apprendimento e realizzative:

– Posizionamento dei tasselli,

– curvatura a caldo delle fasce, precedentemente preparate,

– incollatura delle stesse completate da controfasce,

– giunta tramite incollaggio della tavola e del fondo:

– modellatura e bombatura della tavola e del fondo

– chiusura della cassa

– filettatura della tavola e del fondo

– posizionamento filetti

– sguscia bordi e punte

– realizzazione manico/riccio

-incastro

– finitura a rasiera

– realizzazione della vernice

– verniciatura

– montatura e prova sonora

ATTIVITÀ DIDATTICHE

Conoscenza dei materiali e degli attrezzi,

Storia della liuteria e sua evoluzione,

Studio e osservazioni su strumenti antichi e moderni,

Incontri tecnici e didattici tenuti da professionisti.

REQUISITI PER L’AMMISSIONE

L’aspirante deve essere maggiorenne.

Prima di accedere al corso sarà sottoposto ad un primo colloquio con i Maestri in Academia, che può essere effettuato in lingua inglese o italiana.

Capacità manuali di lavorazione del legno sono gradite ma non necessarie, al contrario è richiesto un grande rispetto per l’attività, gli attrezzi e le creazioni proprie e altrui. La puntualità è altro requisito fondamentale.

Per gli stranieri, il possesso di un idoneo permesso di soggiorno è requisito fondamentale per la frequentazione del corso. A chi ancora non l’avesse al momento dell’iscrizione, la scuola fornisce una lettera d’invito da presentare all’Ambasciata Italiana del Paese d’origine, insieme all’altra documentazione richiesta, per l’ottenimento del visto per studio.

Agli allievi che non dispongano di attrezzi propri è richiesto di acquistarli durante i primi giorni del corso. Il costo di tutto il kit è di € 700. La scuola si rende disponibile a procurarlo a chi ne faccia richiesta.

L’Academia Cremonensis non fornisce direttamente l’alloggio agli allievi, ma si rende disponibile ad assistere chi ne faccia richiesta.

Per entrambi i servizi l’Academia Cremonensis non percepisce alcun compenso.


RETTE

Il corso ha un costo di partecipazione annuale di € 15.000.

Gli studenti effettuano 5 ore di laboratorio al giorno, per 6 giorni alla settimana, per 10 mesi all’anno.

Il candidato ritenuto idoneo, al momento dell’iscrizione deve versare un anticipo di € 2.000,00 per avviare le pratiche di iscrizione.

Il saldo annuale deve essere versato prima dell’inizio del corso.

Per gli anni successivi, a novembre, prima dell’inizio del corso, deve essere versato l’acconto, mentre il saldo deve essere versato la prima settimana del nuovo anno accademico.

Le quote comprendono l’iscrizione, la partecipazione al corso principale e alle lezioni delle materie complementari, la partecipazione annuale alla Fiera Internazionale Cremona Mondomusica e alle iniziative del Concorso Triennale Internazionale per Strumenti ad Arco di Cremona, la gita formativa di un giorno in Val di Fiemme, la partecipazione al concorso internazionale finale.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Per attivate la procedura di iscrizione all’Academia Cremonensis l’interessato deve compilare la domanda di preiscrizione e rispedirla firmata a segreteria@academiacremonensis.it.

BORSE DI STUDIO

L’Academia Cremonensis consente il pagamento totale o parziale delle rette attraverso borse di studio erogate da istituzioni, fondazioni o privati.

La Fondazione Lucchi di Cremona, tra i sostenitori dell’Academia Cremonensis, eroga a propria discrezione borse di studio a studenti dei corsi di liuteria e archetteria dell’Academia. Gli allievi che volessero beneficiarne sono invitati a prendere contatto con la Fondazione attraverso il sito www.fondazionelucchi.it.

La Fondazione seguirà il beneficiario della borsa di studio durante il corso per valutarne costantemente il merito e – d’intesa con l’Academia Cremonensis – sarà libera di interrompere l’erogazione della borsa di studio per comportamenti del beneficiario giudicati immeritevoli.

STRUMENTI REALIZZATI

Tutti gli strumenti realizzati riportano l’etichetta “Academia Cremonensis”, con nome e cognome del costruttore, anno e luogo di realizzazione.

I certificati di autenticità rilasciati per gli strumenti riportano la dicitura “Academia Cremonensis”, nome e cognome del costruttore, anno e luogo di realizzazione.

Gli strumenti realizzati dagli allievi restano di proprietà dell’Academia, che potrà concederli a noleggio o in prestito a persone o istituzioni ritenute meritevoli.

Al rientro in Academia gli strumenti sono sottoposti ad opportuna verifica con stesura di un apposito condition report, operazione che rientra nel percorso accademico degli studenti.

Per ulteriori informazini, contattare la segreteria al n. +39 0372 808970, o via e-mail: segreteria@academiacremonensis.it